Pitaya

L'elenco riguarda le talee e non i frutti,cui la foto è rappresentatività della cultivar proposta.

 

iIl frutto del drago è ricco di vitamina C, B1, B2, B3 e vitamina E (contenuta principalmente nei semi di pitaya). Tante le proteine, gli antiossidanti, i minerali (tra cui ferro, fosforo, calcio e potassio) e le fibre. Si rivela un prezioso alleato per la nostra salute, privo di controindicazioni (se non quelle dovute dal sovra-utilizzo). Tra le proprietà del frutto del drago troviamo: Grazie alle grandi quantità di vitamine presenti nella pitaya, lo zucchero viene trasformato in fretta in energia. Ideale quindi in quei periodi dove ci si sente giù di corda e prevale lo stress e il nervosismo. Le proteine vanno a sostenere l’attività muscolare. Perfetto per gli sportivi o chi vuole iniziare a praticare un’attività fisica dopo un lungo periodo di vita sedentaria. Essendo un frutto ricco di fibre, la pitaya regola anche le funzioni dell’intestino, combattendo la stitichezza. Le numerose vitamine (in particolar modo la vitamina C) vanno a supportare il sistema immunitario, prevenendo l’attacco dei batteri e di varie malattie influenzali. La vitamina C inoltre, stimola la produzione di collagene e pertanto rende il frutto del drago un alleato anti-invecchiamento. Il phytoalbumine contenuto al suo interno permette al fegato di liberarsi dai metalli pesanti, portando a una vera e propria disintossicazione. Regola la pressione sanguigna, regolando di conseguenza le malattie del cuore. A livello estetico il frutto del drago offre numerosi benefici. Protegge la pelle e previene l’invecchiamento epidermico permettendo di contrastare sia la ritenzione idrica che la cellulite.


Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/frutto-del-drago-pitaya-proprieta/
Il frutto del drago è ricco di vitamina C, B1, B2, B3 e vitamina E (contenuta principalmente nei semi di pitaya). Tante le proteine, gli antiossidanti, i minerali (tra cui ferro, fosforo, calcio e potassio) e le fibre. Si rivela un prezioso alleato per la nostra salute, privo di controindicazioni (se non quelle dovute dal sovra-utilizzo). Tra le proprietà del frutto del drago troviamo: Grazie alle grandi quantità di vitamine presenti nella pitaya, lo zucchero viene trasformato in fretta in energia. Ideale quindi in quei periodi dove ci si sente giù di corda e prevale lo stress e il nervosismo. Le proteine vanno a sostenere l’attività muscolare. Perfetto per gli sportivi o chi vuole iniziare a praticare un’attività fisica dopo un lungo periodo di vita sedentaria. Essendo un frutto ricco di fibre, la pitaya regola anche le funzioni dell’intestino, combattendo la stitichezza. Le numerose vitamine (in particolar modo la vitamina C) vanno a supportare il sistema immunitario, prevenendo l’attacco dei batteri e di varie malattie influenzali. La vitamina C inoltre, stimola la produzione di collagene e pertanto rende il frutto del drago un alleato anti-invecchiamento. Il phytoalbumine contenuto al suo interno permette al fegato di liberarsi dai metalli pesanti, portando a una vera e propria disintossicazione. Regola la pressione sanguigna, regolando di conseguenza le malattie del cuore. A livello estetico il frutto del drago offre numerosi benefici. Protegge la pelle e previene l’invecchiamento epidermico permettendo di contrastare sia la ritenzione idrica che la cellulite.

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/frutto-del-drago-pitaya-proprieta/
Il frutto del drago è ricco di vitamina C, B1, B2, B3 e vitamina E (contenuta principalmente nei semi di pitaya). Tante le proteine, gli antiossidanti, i minerali (tra cui ferro, fosforo, calcio e potassio) e le fibre. Si rivela un prezioso alleato per la nostra salute, privo di controindicazioni (se non quelle dovute dal sovra-utilizzo). Tra le proprietà del frutto del drago troviamo: Grazie alle grandi quantità di vitamine presenti nella pitaya, lo zucchero viene trasformato in fretta in energia. Ideale quindi in quei periodi dove ci si sente giù di corda e prevale lo stress e il nervosismo. Le proteine vanno a sostenere l’attività muscolare. Perfetto per gli sportivi o chi vuole iniziare a praticare un’attività fisica dopo un lungo periodo di vita sedentaria. Essendo un frutto ricco di fibre, la pitaya regola anche le funzioni dell’intestino, combattendo la stitichezza. Le numerose vitamine (in particolar modo la vitamina C) vanno a supportare il sistema immunitario, prevenendo l’attacco dei batteri e di varie malattie influenzali. La vitamina C inoltre, stimola la produzione di collagene e pertanto rende il frutto del drago un alleato anti-invecchiamento. Il phytoalbumine contenuto al suo interno permette al fegato di liberarsi dai metalli pesanti, portando a una vera e propria disintossicazione. Regola la pressione sanguigna, regolando di conseguenza le malattie del cuore. A livello estetico il frutto del drago offre numerosi benefici. Protegge la pelle e previene l’invecchiamento epidermico permettendo di contrastare sia la ritenzione idrica che la cellulite.

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/frutto-del-drago-pitaya-proprieta/
Il frutto del drago è ricco di vitamina C, B1, B2, B3 e vitamina E (contenuta principalmente nei semi di pitaya). Tante le proteine, gli antiossidanti, i minerali (tra cui ferro, fosforo, calcio e potassio) e le fibre. Si rivela un prezioso alleato per la nostra salute, privo di controindicazioni (se non quelle dovute dal sovra-utilizzo). Tra le proprietà del frutto del drago troviamo: Grazie alle grandi quantità di vitamine presenti nella pitaya, lo zucchero viene trasformato in fretta in energia. Ideale quindi in quei periodi dove ci si sente giù di corda e prevale lo stress e il nervosismo. Le proteine vanno a sostenere l’attività muscolare. Perfetto per gli sportivi o chi vuole iniziare a praticare un’attività fisica dopo un lungo periodo di vita sedentaria. Essendo un frutto ricco di fibre, la pitaya regola anche le funzioni dell’intestino, combattendo la stitichezza. Le numerose vitamine (in particolar modo la vitamina C) vanno a supportare il sistema immunitario, prevenendo l’attacco dei batteri e di varie malattie influenzali. La vitamina C inoltre, stimola la produzione di collagene e pertanto rende il frutto del drago un alleato anti-invecchiamento. Il phytoalbumine contenuto al suo interno permette al fegato di liberarsi dai metalli pesanti, portando a una vera e propria disintossicazione. Regola la pressione sanguigna, regolando di conseguenza le malattie del cuore. A livello estetico il frutto del drago offre numerosi benefici. Protegge la pelle e previene l’invecchiamento epidermico permettendo di contrastare sia la ritenzione idrica che la cellulite.

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/frutto-del-drago-pitaya-proprieta/